LIBRI
    
Prima Pagina Spettacolo Cronaca Arte Cultura
Libri Scuola Sport Opinioni Lavorare in Comune
Centro Storico Fiat museo più popolare su Facebook/Centro-Storico-Fiat1

“Asmà e Shadi” di Pierfranco Bruni. Mondo orientale e linguaggio dell’estasi

a-cozza-e-pi-bruni ROMA - Omaggio alle Culture del Mediterraneo con “Asmà e Shadi” di Pierfranco Bruni. Presentato il romanzo in versi e il Video al Terrazzo della Cultura di Cosenza con le danze arabe e il sublime degli amanti. Antonietta Cozza: “… un verso tremendamente bello e bellissimamente tremendo…”. Il mondo orientale e il linguaggio dell’estasi. Su questo argomentare si è sviluppato il percorso che ha presentato il romanzo in versi e il Video (realizzato da Maria Zanoni per “Arte26”) “Asmà e Shasi” (edito da Pellegrini) di Pierfranco Bruni. Personaggi di un Oriente di un cantico in cui la danza tantrica ha l’immaginario dei sufi e la passione delle danzatrici arabe. Il percorso che Pierfranco Bruni compie è, chiaramente, una rottura letteraria e filosofica rispetto ai suoi libri precedenti.
Antonietta Cozza nella Postfazione al libro ha evidenziato "C’è una storia in questo versificare che s’inanella in cerchi concentrici sempre più sottili e impalabili fino a diventare diafani e pressoché invisibili. E’ la storia di Asmà e Shadi, edito da Pellegrini, che inseguono e seguono i loro sogni fatti di parole attraverso il viaggio della vita, del cuore, dell’anima".
Ha, inoltre, sottolineato: “I versi di Asmà e Shadi hanno in sé l’ondivago delle onde, dell’alta e della bassa marea insieme, sono un’eco che risuona e risuona e ancora risuona, sono un dialogo a due voci in cui si sente, come in una sorta di straordinaria nenia di sottofondo, un alitare costante di malinconia, un fruscio strisciante ma tenace di lacerazione che rende il verso tremendamente bello e “bellissimamente” tremendo in un perenne, ineludibile ossimoro che dura, inevitabile, fino alla fine"
Bruni, con questo, libro non rompe con la “metodologia” della cultura occidentale. Piuttosto cerca di realizzare una armonicità tra le danze orientali e i “movimenti” dei corpi nei balli sud-americani. L’Occidente, per Bruni, resta memoria, mentre il viaggio e destino è Oriente.
Così ancorta ha evidenziato Antonietta Cozza: “Il dialogo a due voci allora si fa sincopato e rotto, epidittico. I cerchi concentrici sono sempre più piccoli, claustrofobici, soffocanti".
Il Video dal titolo: “Asmà e Shadi. Storia di destini nel mare dei viandanti” è un omaggio a un Mediterraneo che incontra le dispersioni della storia e la bellezza degli incontri.
“Asmà e Shadi”, inoltre, attraverso il Video racconta le danze dell’amore in uno spaccato estetico di una piena sensualità che tocca le corde del sublime.

asmà e shadi pierfranco bruni oriente linguaggio estasi
Data:  22/11/2013   |    © RIPRODUZIONE RISERVATA            STAMPA QUESTO ARTICOLO            INVIA QUESTO ARTICOLO




Contenuti Corrispondenti















           
Prima PaginaGerenza e Cookie PolicyGiornale e ContattiCredits© 2009 - CINQUEW.it