ARTE
    
Prima Pagina Spettacolo Cronaca Arte Cultura
Libri Scuola Sport Opinioni Lavorare in Comune
Centro Storico Fiat museo più popolare su Facebook/Centro-Storico-Fiat1
Non è tutto rock quello che luccica. Il resto Davide Visca lo dice a Cinquew.it


visca-davide

NAPOLI - Impossibile non lasciarsi tentare da una piccola macchina fotografica e cogliere un attimo, uno sguardo, una smorfia, una luce. Lasciare memoria, fermare il tempo. In una parola: fotografare. In occasione della presentazione della mostra fotografica "Non è tutto rock quello che luccica" a Napoli dall'8 novembre al 14 dicembre 2013, al caffè letterario Evaluna di Piazza Bellini, ho incontrato Davide Visca. Classe 1964, napoletano. Fotografo professionista dal 1996. Da Bennato a Senese passando per Silvestri, Zilli e Capossela, giovani emergenti come i Low Fi, gruppo musicale darkwave del panorama elettronico che lavora tra Napoli e Berlino, sono solo alcuni degli artisti protagonisti nelle foto di Davide.
"Il mestiere di fotografo è maledettamente difficile, ed anche la vita del semplice appassionato non è meno complicata, a patto che la passione sia per le immagini e non per l'attrezzatura.
Lo scrittore ha un intero libro per narrare il suo racconto, tante pagine per raccontarci una storia, farci conoscere i suoi personaggi, giungere ad un epilogo. Durante questa strada potremo emozionarci, gioire, ridere, arrabbiarci, piangere o restare del tutto indifferenti.
Il musicista ha un brano, talvolta un intero disco, per trasmettere il suo messaggio. Parole e musica che si intrecciano per creare, anche in questo caso, emozioni.
Il regista ha una intera pellicola per la sua storia. Micro-frammenti di tempo durante i quali ci prende per mano e ci porta con sé.
Il fotografo, fra i cantastorie, è quello che ha il compito più ingrato: in una unica immagine deve comporre il suo racconto. Un unico fottuto fotogramma per presentarci i suoi personaggi, farci conoscere il contesto della storia, l'epoca, l'evento e con una sola mossa trasmetterci emozioni e farci volare o cadere.
Io che per professione ho scelto di dedicarmi alla fotografia di spettacolo, e di musica in particolare, ho un compito ancora più arduo: oltre a raccontare età, contesto, personaggi devo anche cercare di, a chi osserva le mia fotografie, fare ascoltare la musica di quel momento. Compito davvero ingrato.
Non scenderò nei dettagli di ogni singola immagine della mostra, non avrebbe senso raccontare una fotografia. Ho scelto queste nove + una non perché siano le più belle, le più significative della mia produzione o le migliori dal punto di vista tecnico, anzi. Ho scelto queste perché quando le ho scattate ho sentito una emozione, ho sentito che proprio quella era la fotografia che stavo cercando".
La mostra anticiperà l’inizio del “Corso non Convenzionale di Fotografia” che Visca terrà proprio nei locali di Evaluna.
“Sarà un corso in cui non solo daremo una infarinatura sulla fotografia, ma si concentrerà sul come raccontare una storia in uno scatto. Lo faremo attraverso la lettura delle opere di grandi maestri quali Bresson, Newton, Corbin, Wenders, nonché attraverso l’analisi della fotografia di film di grandi artisti.”

di Lucia Maglitto


Contenuti corrispondenti


Data: 6/11/2013
STAMPA QUESTO ARTICOLO
STAMPA QUESTO ARTICOLO
INVIA QUESTO ARTICOLO
INVIA QUESTO ARTICOLO
 
© Riproduzione Riservata


ULTIME DAI COMUNI
 

 
  Codacons minaccia patrimonio reputazionale di Carige, denuncia dell'Associazione
 
  Adas su furgoni, camion e bus: sgravi fiscali proposti da Aci e Mobileye
 
  Cibo per gatti, attenzione alla presenza anomala di glutammati e di ceneri
 
  Costi sostenuti per i servizi di investimento offerti da banche e intermediari
 
  Gift card, consigli per l'uso da Adiconsum. Poca trasparenza
 
  Fake news sulle competenze di un professionista etichettato erroneamente
 
  Consigli Adiconsum sulla navigazione in Internet e sull'utilizzo di Social
 
  Scooter e moto: a Roma meno incidenti, ma buche e tombini fanno paura
 
  Competenza delle Prefetture - U.T.G. per l'accoglienza e procedure di R.A.V.
 
  Marchio d'impresa e marchio comunitario, consumatori e produttori senza tutela
 
  Carta d'identità elettronica, Uncem: positiva la proroga del bando sull'anagrafe
 
  Fatturazione elettronica nei Comuni montani e in aree dove c'è divario digitale
 
  Teleriscaldamento, Bergamo al top. Ma ancora tanti morti di tumore in Lombardia
 
  Mercato immobiliare, Uncem: domanda in ripresa nelle principali località alpine
 
  Proprietà intellettuale, contraffazione ed educazione alla legalità con Codacons
 
  Saldi: decalogo di Adiconsum. Acquisto del giusto rapporto qualità prezzo
 
  Portale delle offerte valido aiuto per il consumatore nella scelta di luce e gas
 
  Ecotassa, serve un tavolo con stakeholder per modalità attuative
 
  Fatturazione elettronica, percorso di aiuto dalla Camera di commercio di Varese
 
  Agriturismi italiani, Mipaaft e Google insieme per aprire le porte del mondo
 
  Bollini allarmistici per indicare salubrità o meno degli alimenti
 
  Limite di velocità a 30 KM/H in tutti i centri urbani, Codacons in Procura
 
  Sotto l’albero di Natale, con Adiconsum e Centro Europeo Consumatori Italia
 
  Assicurazioni agevolate, entro la fine del 2018 pagamento di 130 milioni di euro
 
  Com’è nato e com’è cambiato il gioco d’azzardo nel tempo
 
  Regala cultura anche a Natale con Lalineascritta di Antonella Cilento
 
  Iss e case farmaceutiche, caos sui vaccini dopo l'inchiesta delle Iene
 
  Bonus sociale luce gas e acqua: per Adiconsum da rendere automatico
 
  Sospensione delle rate dei mutui di Banco BMP nei territori colpiti dal maltempo
 
  Fatturazione elettronica: modalità operative e principali criticità dal 2019





Prima Pagina Gerenza e Cookie Policy Giornale e Contatti Credits © 2009 - CINQUEW.it