LIBRI
    
Prima Pagina Spettacolo Cronaca Arte Cultura
Libri Scuola Sport Opinioni Lavorare in Comune
oggiurnal Cinquew News Cinquew Orzinuovi
Centro Storico Fiat museo più popolare su Facebook/Centro-Storico-Fiat1


Comune di Paliano “Città della Cultura” del Lazio, arriva Piergiorgio Paterlini
sindaco-di-paliano-libro-comune

PALIANO - Martedì 6 febbraio 2018, alle ore 18, presso il teatro comunale Esperia, Piergiorgio Paterlini presenterà il suo ultimo libro dal titolo “Bambinate”, Edizioni Einaudi. Paterlini è uno scrittore e giornalista che vanta la pubblicazione di una ventina di libri, alcuni dei quali tradotti in Francia, Spagna, Olanda, Stati Uniti. Ha inoltre scritto programmi per radio e televisione, e scrive per “la Repubblica” e per l’edizione online d “l’Espresso”.
“Bambinate” è il racconto spietato di un gruppo di bambini che, durante la processione della Via Crucis e sotto gli occhi degli adulti, smettono di recitare e iniziano a vivere quello che stanno rappresentando.

Un evento che li farà diventare uomini sconfitti e rancorosi, in attesa di una resa dei conti che sembra davvero inevitabile.

Un romanzo sull’infanzia che proietta le sue ombre sulla vita adulta fino a tormentarla, sulla violenza in un’età in cui tutto non è sempre gioco.

Un tema dunque molto intenso che ben si sposa con la celebrazione delle Giornata Nazionale contro il bullismo che ricorre il 7 febbraio, perché “Bambinate” effettivamente analizza lucidamente una realtà perennemente emergenziale qual è la violenza tra i più giovani.

Il sindaco Domenico Alfieri ha dichiarato: «Con la presentazione di questo romanzo, opera di uno scrittore di grande livello, prosegue a pieno ritmo il nostro celebrare il conferimento a Paliano del titolo di “Città della Cultura” della Regione Lazio. Dopo, Giorgio Scianna, è un onore per noi ospitare anche Piergiorgio Paterlini, due scrittori che innalzano il valore del nostro “fare cultura”».

«La scelta di presentare questo romanzo a ridosso della Giornata Nazionale contro il bullismo, non è un caso. Questo romanzo infatti ci permette di riflettere e discutere su un tema purtroppo sempre più attuale, un fenomeno che le cui conseguenze sono sempre più rilevanti nella vita degli studenti e dei giovani in generale.

Mi auguro dunque che questo evento possa essere ulteriore occasione di confronto e dibattito a sostegno di quelle persone incapaci di difendersi e considerate spesso un bersaglio facile».

Questo il commento del vicesindaco e assessora alla Cultura e alle Politiche giovanili, Valentina Adiutori.
 
 


 
Data: 5/2/2018
STAMPA QUESTO ARTICOLO
STAMPA QUESTO ARTICOLO
INVIA QUESTO ARTICOLO
INVIA QUESTO ARTICOLO
 
© Riproduzione Riservata









Prima Pagina Gerenza e Cookie Policy Giornale e Contatti Credits © 2009 - CINQUEW.it